Ultima modifica: 29 Maggio 2020

DIDATTICA A DISTANZA – indicazioni per famiglie e docenti – PRIVACY

DIDATTICA A DISTANZA: VALUTAZIONE ED ESAME

Aggiornamenti del 29 maggio ore 13: Si allega Comunicazione ai genitori per le scadenze di fine anno. Il calendario degli Esami di terza secondaria, a distanza, sarà pubblicato la prossima settimana. I colloqui si terranno dal 15 al 24 giugno, ma seguirà appunto calendario con i nomi degli alunni. Cordialità. Il Ds

Comunicazioni ai genitori per fine anno e ritiro materiali 

Aggiornamenti del 17 maggio 2020: con Ordinanza n. 9 del 16 maggio e n. 11 del 16 maggio vengono chiariti i termini degli Esami finali del I ciclo, delle Idoneità e delle Valutazioni per tutti gli ordini di scuola.

Esami di Stato I ciclo: 

La presentazione orale della cosiddetta “tesina” si svolge entro la data dello scrutinio finale, e comunque non oltre il 30 di giugno, secondo quanto previsto dal calendario che vi sarà comunicato.
Il dirigente scolastico dispone lo svolgimento delle presentazioni orali in videoconferenza o in idonea modalità telematica sincrona –
In caso di impossibilità a svolgere la presentazione orale entro i termini previsti, il consiglio di classe procede comunque alla valutazione dell’elaborato inviato dall’alunno –

IL COLLEGIO del 18 maggio ha deciso che la presentazione della “tesina” avvenga entro il 4 giugno al coordinatore di classe delle TERZA – La discussione, a distanza, avverrà attorno a metà giugno, secondo calendario da comunicare alle famiglie. La valutazione e attribuzione del voto con scrutinio entro 30 giugno –

Valutazione finale nell’Esame:
si terrà conto dell’attività didattica effettivamente svolta, in presenza e a distanza. Le valutazioni conseguite nelle singole discipline sono riportate nel verbale di scrutinio e nel documento di valutazione relativo all’anno scolastico 2019/2020.
Terminate le operazioni di cui sopra e tenuto conto delle relative valutazioni annuali 19/20, della valutazione dell’elaborato e della presentazione orale, nonché del percorso scolastico triennale, il consiglio attribuisce un voto finale in decimi.

Esame conclusivo percorso del I ciclo (terza media) per i privatisti: stesse modalità dei candidati interni (tesina, discussione on line, valutazione percorso di studi ecc…) secondo il calendario deciso dalla scuola –

ESAMI IDONEITA’ PER PRIVATISTI/istruzione parentale (classi da I Primaria a II secondaria): LA SESSIONE DI DETTI ESAMI sarà SPOSTATA tra la fine di agosto e i primi giorni di settembre, perché tali esami si svolgeranno in PRESENZA –

VALUTAZIONE FINALE nella Primaria e nelle classi I e II secondarie

confermate tutte le anticipazioni:

La valutazione avverrà sulla base di quanto effettivamente svolto, gli alunni potranno essere ammessi alla classe successiva anche in presenza di voti inferiori a 6 decimi, in una o più discipline.
Le insufficienze compariranno nel documento di valutazione. E per chi è ammesso alla classe successiva con votazioni inferiori a 6 decimi o, comunque, con livelli di apprendimento non consolidati sarà predisposto dai docenti un piano individualizzato per recuperare, nella prima parte di settembre, quanto non è stato appreso. Il piano sarà allegato al documento di valutazione finale. Resta ferma la possibilità di non ammettere all’anno successivo studentesse e studenti con un quadro carente fin dal primo periodo scolastico. L’Ordinanza tiene conto degli studenti con Bisogni Educativi Speciali (BES). L’attività didattica del prossimo anno scolastico sarà riprogettata per recuperare contenuti non svolti durante quest’anno.

Come viene determinato il voto finale nella singola disciplina (art. 3 c. 3 OM 15.5.2020): “I docenti contitolari della classe o del consiglio procedono alla valutazione degli alunni sulla base dell’attività didattica effettivamente svolta, in presenza e a distanza, sulla base dei criteri e delle modalità deliberate dal Collegio” – I criteri deliberati dal Collegio sono le griglie che accompagnano il nostro CURRICOLO VERTICALE DI ISTITUTO aggiornate (nella fase dad) come comunicato di volta in volta alle famiglie per dare un peso un po’ più rilevante alle competenze trasversali –

Non promozione (art. 3 c. 7 O.M. n. 11 del 16.5.2020): “…nei casi in cui i docenti non siano in possesso di alcun elemento valutativo relativo all’alunno (per cause non imputabili alla disponibilità di apparecchiature tecnologiche….) ma a situazioni di mancata o sporadica frequenza delle attività didattiche, già perduranti e opportunamente verbalizzate per il primo periodo didattico, il consiglio di classe, con motivazione espressa all’unanimità, può non ammettere l’alunno alla classe successiva” –

Il Dirigente è disponibile per dare ai genitori informazioni e chiarimenti attraverso la sua mail personale osvaldo.pasello@istruzione.it

 

Aggiornamento del 9 maggio:

Ai docenti e ai genitori,
aspettando le “norme” non ancora pubblicate, vi giro le prime indicazioni (già diffuse alla stampa), su come sarà la valutazione a fine anno in PRIMARIA e SECONDARIA, nonché su come dovrebbe essere l’Esame della “terza media”.
1) Scrutini di Primaria e Secondaria:
​​​​​​​”La valutazione avverrà sulla base di quanto effettivamente svolto, gli alunni potranno essere ammessi alla classe successiva anche in presenza di voti inferiori a 6 decimi, in una o più discipline.
Ma non sarà ‘6 politico’. Le insufficienze compariranno, infatti, nel documento di valutazione. E per chi è ammesso alla classe successiva con votazioni inferiori a 6 decimi o, comunque, con livelli di apprendimento non consolidati sarà predisposto dai docenti un piano individualizzato per recuperare, nella prima parte di settembre, quanto non è stato appreso. Il piano sarà allegato al documento di valutazione finale. Resta ferma la possibilità di non ammettere all’anno successivo studentesse e studenti con un quadro carente fin dal primo periodo scolastico. L’Ordinanza tiene conto degli studenti con Bisogni Educativi Speciali (BES). L’attività didattica del prossimo anno scolastico sarà riprogettata per recuperare contenuti non svolti durante quest’anno”.
2) Esami del primo ciclo:
“In linea con quanto previsto dal decreto scuola di aprile, studentesse e studenti saranno valutati attraverso lo scrutinio finale che terrà conto anche di un elaborato da consegnare prima del termine delle lezioni. L’argomento dell’elaborato sarà concordato con i docenti, valorizzando il percorso fatto da ciascuno studente. Sarà presentato oralmente, in modalità telematica, davanti al Consiglio di classe, sempre entro il termine delle lezioni e sarà valutato in sede di scrutinio finale sulla base dell’originalità, della coerenza con l’argomento assegnato, della chiarezza espositiva”.

Questo è quanto, ad oggi, 9 maggio. Il Ds

 

 

 

NOVITA‘: Con la Legge 24/2020 del 24.4.2020 si chiarisce che la valutazione degli apprendimenti svolta in presenza o a distanza produce gli stessi effetti previsti dalle norme (decr. 62/2017)  – si deduce che i voti dati ai lavori fatti da casa in queste settimane hanno lo stesso valore dei voti assegnati in aula fino al 22 febbraio. Si deduce altresì che chi fosse promosso a giugno 2020 con insufficienze (dovute anche alla didattica a distanza) dovrà affrontare in autunno percorsi di recupero.

30.4.2020 il Ds

  • per l’Esame conclusivo del I ciclo di Istruzione stiamo attendendo l’Ordinanza Ministeriale: si parla di una prova scritta (nel caso, presumibilissimo, di non rientro a scuola entro il 18 maggio) – anche per gli Esami di Idoneità dei PRIVATISTI aspettiamo indicazioni ministeriali.
  •  Didattica a Distanza: è un OBBLIGO per la scuola e per le famiglie. L’Istituto sta cercando di raggiungere tutti gli alunni con difficoltà di connessione o con carenza di strumenti. Abbiamo distribuito in comodato una ventina di tablet e stiamo sostenendo le connessioni familiari dove ci sono i requisiti. Entro i primi giorni di maggio contiamo di distribuire, sempre in comodato fino al 30 giugno, un’altra ventina di Tablet appena arrivati, dotati di Sim –
  • Didattica a Distanza e VALUTAZIONE: la valutazione potrà essere formativa (ovvero sull’iter, sul percorso di miglioramento, dell’alunno) o anche sommativa, cioè prevedere, con procedura chiara e condivisa in più tappe, dei voti numerici finali. SU COSA SI BASERA’ LO SCRUTINIO FINALE degli ALUNNI di Primaria e Secondaria? Al momento sappiamo che nello scrutinio finale terremo conto delle VALUTAZIONI acquisite a scuola fino alla sospensione delle lezioni e del PERCORSO che l’alunno ha effettuato durante la fase della Didattica a Distanza (che con la Legge 24/2020 ha gli stessi effetti delle valutazioni in presenza). Particolare sarà l’attenzione nei confronti degli alunni con Bisogni Educativi Speciali. Ma anche qui si attende l’ordinanza.
  • Il coordinamento dell’Istituto: l’Ic Villadose ha già convocato i consigli di classe per coordinare la didattica a distanza. Dal 5 maggio partono le convocazioni di tutti i Consigli (in tutti gli ordini di scuola) con i rappresentanti dei genitori. Cercheremo di tenere aperto un canale continuo di dialogo con le famiglie, le vere protagoniste (insieme a noi) del lavoro a distanza. Ne siamo ben consapevoli.                                                                                                                        Il Dirigente Scolastico, Osvaldo Pasello (agg. del 24.4.2020) 
 

DIDATTICA A DISTANZA (strumentazioni e PRIVACY)

Il nostro Istituto, per la DIDATTICA A DISTANZA, STA UTILIZZANDO:
  • IL REGISTRO ELETTRONICO “Spaggiari”, di cui è TITOLARE DEL TRATTAMENTO. Per il registro, il cui accesso è nelle mani di docenti e genitori, non ci sono problemi di privacy. Attraverso il REGISTRO si informa i genitori che nella funzione “aule virtuali” si possono comunque utilizzare piattaforme esterne, in ogni caso in transito attraverso il REGISTRO;
  • L’Istituto è poi titolare della piattaforma Gsuite/meeting – per questa e per tutte le altre piattaforme comunque utilizzabili, al fine ultimo (se non fosse possibile attraverso Spaggiari) di raggiungere tutti gli alunni, sono state fornite precise indicazioni di utilizzo ai docenti con la circolare n. 47/2020, per ciascuna di esse: Redooc (la scuola vi è registrata) per percorsi di matematica, in qualche caso Zoom (che si può collegare al nostro registro Spaggiari) per la musica ecc…, e, infine, quando non abbiamo davvero altri mezzi per raggiungere gli alunni, WhatsApp (precise indicazioni sono state fornite ai docenti, con necessità di richiesta consenso alle famiglie); analogamente alle famiglie tramite la bacheca del registro elettronico. 
 
Elenco degli strumenti utilizzati/autorizzati nella D.A.D.

Strumento

usato per

a chi è rivolto

risorse

altro

Spaggiari
reg. elettronico
studenti docenti e famiglie
tutte le classi/sez.
Istituto titolare trattamento
Gsuite
D.A.d. e riunioni
studenti docenti e famiglie
alunni di primaria e secondaria
Istituto titolare trattamento, g suite tit. servizio, in certi casi docente tit. autonomo con autorizzazione istituto – Informativa qui allegata, famiglie per il consenso e presa visione informativa avvisate
Skype
D.A.d. e riunioni
studenti docenti e famiglie
alunni di primaria e secondaria
autorizz. istituto – in certi casi docente tit. autonomo – informativa qui allegata, famiglie per il consenso e presa visione informativa avvisate
WhatsApp
didattica e comunicazioni
studenti, docenti e famiglie
alunni di tutte classi/sezioni
autorizz. istituto – in certi casi docente tit. autonomo – informativa qui allegata, famiglie per il consenso e presa visione informativa avvisate
Redooc e Zoom
didattica
studenti
di poche classi secondaria
autorizz. istituto – in certi casi docente tit. autonomo – informativa qui allegata, famiglie per il consenso e presa visione informativa avvisate
SI RIBADISCE che tutti gli strumenti utilizzati per la DIDATTICA A DISTANZA saranno utilizzati solo per le finalità d’insegnamento a distanza e che l’alunno dovrà seguire alla lettera la netiquette nella fruizione del servizio fornita dal docente. Alle famiglie, per le piattaforme esterne alla titolarità dell’Istituto, verrà chiesto il consenso. L’informativa generale per ogni piattaforma esterna è qui allegata.
Informativa piattaforme di didattica a distanza esterne alla scuola
Informativa+privacy+Skype (1)
Informativa+privacy+Whatsapp (1)
Informativa+privacy+Whatsapp (3)
Informativa+privacy+Zoom (1)
Informativa+privacy+G+Suite+for+Education (1) Netiquette di comportamento per tutti gli utenti Gsuite
____________________________________________
USO PIATTAFORMA – GSUITE